Contenuto principale

Messaggio di avviso

tecnico

(Allegato A al D.P.R. 15 marzo 2010, n. 88)

L'identità degli istituti tecnici si caratterizza per una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni dell'Unione europea, costruita attraverso lo studio, l'approfondimento e l'applicazione di linguaggi e metodologie di carattere generale e specifico e nella nostra scuola é espressa dalla presenza di quattro indirizzi:

L'obiettivo è di far acquisire agli studenti, in relazione all'esercizio di professioni tecniche, conoscenze e competenze necessari per un rapido inserimento nel mondo del lavoro e per l'accesso all'università e all'istruzione e formazione tecnica superiore.

Gli istituti tecnici collaborano con le strutture formative accreditate dalle Regioni e con tutte le realtà professionali e aziendali con l'obiettivo prioritario di sostenere lo sviluppo delle professioni tecniche a livello terziario, mediante le specializzazioni richieste dal mondo del lavoro, con particolare riferimento alle piccole e medie imprese.

I percorsi degli istituti tecnici settore Tecnologico hanno durata quinquennale e si concludono con il conseguimento di diplomi di istruzione secondaria superiore in relazione ai settori e agli indirizzi sopradetti.

I percorsi sono riordinati in modo che:

  • I risultati di apprendimento sono declinati in termini di competenze, abilità e conoscenze, in linea con la Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 23 aprile 2008 successivamente acquisita dal Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente.
  • Hanno un orario complessivo annuo di 1056, corrispondenti a 32 ore settimanali di lezione, comprese le quote riservate alle regioni e quelle riservate all’insegnamento della religione cattolica.

I percorsi sono articolati in due bienni e un quinto anno.

Nel primo biennio ogni anno è articolato in 660 ore di insegnamento di istruzione generale e 396 ore di insegnamento e attività obbligatori d’indirizzo; alla fine del primo biennio sono definiti i saperi e le competenze d’indirizzo acquisiti in modo da favorire la scelta dello studente di proseguire o fermarsi all’obbligo scolastico.

Nel secondo biennio ogni anno è articolato in 495 ore di attività e insegnamenti d’istruzione generale e 561 insegnamenti e attività obbligatori d’indirizzo.

Il quinto anno è articolato in 495 ore di attività e insegnamenti d’istruzione generale e 561 insegnamenti e attività obbligatori d’indirizzo.

Nel secondo biennio e ultimo anno i contenuti scientifici e tecnici vengono approfonditi in modo da assumere connotazioni specifiche che permettono agli studenti di raggiungere, nel quinto anno, adeguate competenze professionali di settore e formazione superiore con particolare riferimento all’esercizio delle professioni tecniche; particolare importanza avrà la didattica finalizzata a sviluppare competenze basate sulle attività di laboratorio, il lavoro per progetti e tutte quelle metodologie che favoriscono lo sviluppo delle competenze.

Orario settimanale del Biennio Tecnologico

(Allegato C al D.P.R. 15.3.2010, n. 88)

Discipline del piano di studi

Ore settimanali per anno di corso

Tipologia prove

I

II

Attività e insegnamenti comuni

Lingua e letteratura italiana

4

4

S.O.

Storia

2

2

O.

Geografia

1

-

O.

Lingua Inglese

3

3

S.O.

Matematica

4

4

S.O.

Diritto ed Economia

2

2

O.

Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)

2

2

O.

Scienze motorie e sportive

2

2

P.O.

Religione / attività alternative

1

1

Attività e insegnamenti obbligatori

Scienze integrate (Fisica)

3 (1)

3 (1)

P.O.

Scienze integrate (Chimica)

3 (1)

3 (1)

P.O.

Tecnologie e tecniche di rappr. grafica

3 (1)

3 (1)

G.O.

Tecnologie informatiche

3 (2)

-

S.P.

Scienze e tecnologie applicate

-

3

O.

Totale ore settimanali

33 (5)

32 (3)