Contenuto principale

Messaggio di avviso

(SEDE VIA MAZZINI - SAVA)

Orario settimanale del Triennio dell’indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica – Articolazione Elettronica

Discipline del piano di studi

Ore settimanali per

anno di corso

Tipologia prove

 

III

IV

V

 

Attività e insegnamenti comuni

Religione / attività alternative

1

1

1

 

Scienze motorie e sportive

2

2

2

P.O

Lingua e Letteratura italiana

4

4

4

S.O.

Storia

2

2

2

O.

Lingua Inglese

3

3

3

S.O.

Matematica

3

3

3

S.O.

Discipline obbligatorie di indirizzo

Complementi di Matematica

1

1

-

O.

Tecnologie e prog. di sistemi elettrici ed elettronici

5 (3)

5 (3)

6 (4)

O.P.

Elettrotecnica ed Elettronica

7 (3)

6 (3)

6 (3)

S.O.P.

Sistemi automatici

4 (2)

5 (3)

5 (3)

S.O.

Totale ore settimanali

32 (8)

32 (9)

32 (10)

 

(Allegato C3 al D.P.R. 15 marzo 2010, n. 88)

 Profilo

Il Diplomato in “Elettronica ed Elettrotecnica”:

  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali e delle tecnologie costruttive dei sistemi elettrici, elettronici e delle macchine elettriche, della generazione, elaborazione e trasmissione dei segnali elettrici ed elettronici, dei sistemi per la generazione, conversione e trasporto dell’energia elettrica e dei relativi impianti di distribuzione;
  • nei contesti produttivi d’interesse, collabora nella progettazione, costruzione e collaudo di sistemi elettrici ed elettronici, di impianti elettrici e sistemi di automazione.

È in grado di:

  • operare nell’organizzazione dei servizi e nell’esercizio di sistemi elettrici ed elettronici complessi;
  • sviluppare e utilizzare sistemi di acquisizione dati, dispositivi, circuiti, apparecchi e apparati elettronici;
  • utilizzare le tecniche di controllo e interfaccia mediante software dedicato;
  • integrare conoscenze di elettrotecnica, di elettronica e di informatica per intervenire nell’automazione industriale e nel controllo dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico delle imprese relativamente alle tipologie di produzione;
  • intervenire nei processi di conversione dell’energia elettrica, anche di fonti alternative, e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico e adeguare gli impianti e i dispositivi alle normative sulla sicurezza;
  • nell’ambito delle normative vigenti, collaborare al mantenimento della sicurezza sul lavoro e nella tutela ambientale, contribuendo al miglioramento della qualità dei prodotti e dell’organizzazione produttiva delle aziende.