Contenuto principale

Messaggio di avviso

 Il 7 gennaio 2016, il MIUR ha emanato la nota n. 35 avente per oggetto “Indicazioni e orientamenti per la definizione del piano triennale per la formazione del personale”, in attuazione di quanto previsto dalla legge 107/2015, il cui comma 124 stabilisce che detta formazione è obbligatoria, permanente e strutturale.

Il modello di formazione prevede che i docenti partecipanti non siano soltanto soggetti passivi, costretti a seguire un certo numero di ore in presenza, ma si cercherà piuttosto di renderli soggetti attivi delle attività poste in essere.

A tal fine, le metodologie adottate saranno quelle dei laboratori, workshop, ricerca-azione, peer review, comunità di pratiche, social networking, mappatura delle competenze, etc., secondo un’articolazione che prevede attività in presenza, studio personale, riflessione e documentazione, lavoro in rete, rielaborazione e rendicontazione degli apprendimenti realizzati.

Si cercherà, infine, di privilegiare la documentazione degli esiti formativi al fine di dar vita al portfolio delle competenze dei docenti, che si arricchirà nel corso del triennio del piano formativo di istituto e di quello nazionale.

Denominazione progetto

Gestione Test Center ECDL AICA

Area di potenziamento

Art. 1 c. 7 Legge 107/2015): lettera h) sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo al pensiero computazionale, all'utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media nonché alla produzione e ai legami con il mondo del lavoro.

Motivazioni/priorità

Permettere agli “interni” (alunni, docenti, ATA) e ai candidati “esterni” di conseguire la certificazione per la Patente Europea dei Computer (ECDL) e la certificazione ITAF.

Organizzare eventuali corsi in preparazione agli esami, corsi aperti agli alunni “interni” o a candidati “esterni”. La certificazione conseguita è riconosciuta come credito formativo, oltre che per crediti scolastici interni, nei concorsi, all’università e nei curriculum.

Obiettivi

Offrire, tramite il nostro Test Center AICA, agli “interni” e ai candidati “esterni” la possibilità di conseguire le certificazioni Nuova ECDL e ITAF, certificazioni riconosciute a livello nazionale e internazionale.

Organizzare eventuali corsi in preparazione agli esami. Diffondere la cultura e le conoscenze informatiche che coinvolgono sempre più la vita quotidiana di tutti noi. Contribuire ad aumentare le visibilità sul territorio della nostra Scuola che risulta essere da diversi anni Test Center per l’ECDL.

Destinatari

Candidati interni all’Istituto (alunni, docenti, personale ATA e loro famigliari ed ex-alunni) e candidati esterni.

Descrizione attività

Organizzazione e svolgimento sessioni di esami (almeno una al mese).

Eventuale realizzazione di corsi in preparazione agli esami. Rapporti con gli “interni” e gli “esterni”. Rapporti con il certificatore AICA. Divulgazione del nostro Test Center nel territorio.

Risorse umane

Docenti esaminatori ECDL; assistenti amministrativi.

Beni e servizi richiesti per l’attuazione

Utilizzo laboratorio di informatica, almeno una volta al mese da novembre a giugno appositamente predisposto con software ATLAS di somministrazione esami.

Cancelleria, materiale informatico, Skills Card e gettoni esami.

Attività di promozione e divulgazione

Le attività del presente progetto saranno divulgate attraverso il sito web dell’Istituto, tramite comunicazione con circolare interna e durante le manifestazioni per l’orientamento scolastico.

Valutazione

Migliorare il numero di coloro che otterranno la certificazione.

Aumentare il numero di candidati che inizieranno questo percorso.

 

Denominazione progetto

Progetto Nuov@ ECDL

Motivazioni/priorità

Art. 1, comma 3 lett. h, della Legge n. 107 del 30/07/2015 “sviluppo delle competenze digitali degli studenti”.

Destinatari

Studenti di tutte le classi.

Risorse umane

Informatica

Risorse finanziarie

Eventuale accesso al finanziamento attraverso i Fondi Strutturali PON 2014/2020.

 

Denominazione progetto

Dematerializzazione documenti e avvio della segreteria digitale

(Progetto per la produzione di moduli dell’amministrazione scolastica in formato elettronico)

Motivazioni/priorità

A seguito della Circolare MIUR n. 27357 del 10/11/2016 e in ottemperanza alle disposizioni del Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD), a partire da aprile 2017 le pubbliche Amministrazioni sono tenute a formare gli originali dei propri documenti esclusivamente attraverso strumenti informatici.

In altre parole, tutte le comunicazioni prodotte dall'Amministrazione scolastica (circolari, decreti, protocolli, etc.) e rivolte all'Amministrazione scolastica (richieste dei docenti, del personale, richieste delle famiglie, quali nulla osta, cambio d'indirizzo/sezione, etc.) dovranno essere trattate esclusivamente in formato digitale.

Con queste motivazioni, si propone il presente progetto per la produzione dei moduli pdf compilabili da rendere disponibili sul sito istituzionale.

I moduli così generati saranno reperibili sul sito della scuola in una sezione da creare con il nome "modulistica" (es. https://www.delprete.gov.it/modulistica/) e dovranno essere utilizzati attraverso dei passaggi (che verranno definiti con precisione in seguito) del tipo:

- scaricare il modulo dal sito in formato pdf editabile;

- compilare il modulo digitalmente e salvarlo in pdf, eventualmente firmandolo digitalmente;

- inviare il modulo in modalità elettronica via mail all'indirizzo istituzionale.

La segreteria, successivamente, utilizzerà i moduli arrivati protocollandoli e smistandoli all'ufficio competente con l'uso del software di gestione documentale già in possesso dell'istituto.

II procedimento, a grandi linee descritto, mira a ridurre la documentazione in formato cartaceo prodotta normalmente dalla segreteria.

Obiettivi generali

Il presente progetto si prefigge di:

- creare i moduli amministrativi, attualmente in uso dalla segreteria eventualmente aggiornandoli, in formato digitale;

- definire i passaggi per il loro utilizzo da parte della segreteria;

- fornire supporto ai docenti nella fase iniziale.

Tempi di realizzazione

Da definire